Cosa sono gli acufeni?

Viene generalmente definito acufene ("tinnitus" in latino e inglese) quel disturbo costituito da rumori che sotto diversa forma (fischi, ronzii, fruscii, crepitii, soffi, pulsazioni ecc.) vengono percepiti in un orecchio, in entrambi o in generale nella testa, e che possono risultare fastidiosi a tal punto da influire sulla qualità della vita di chi ne soffre. Si originano all'interno dell'apparato uditivo ma alla loro prima comparsa vengono illusoriamente percepiti come suoni provenienti dall'ambiente esterno. 

L'origine esatta degli acufeni non è ancora ben determinata e probabilmente vi sono diversi meccanismi che possono generare questo disturbo. Gli elenchi di cause tradizionalmente prese in considerazione includono però spesso meccanismi che ben difficilmente possono davvero essere presi in considerazione e che spesso sono solo in grado di aumentare la percezione di un acufene preesistente. 

I numerosissimi soggetti colpiti da questo disturbo attendono da tempo che la scienza riesca a dare loro soluzioni concrete per superare il problema attraverso proposte terapeutiche efficaci. Benché ad oggi non sia stata ancora rilevata una terapia totalmente risolutiva, la comunità medico-scientifica ha assunto di fronte al problema degli acufeni un atteggiamento più incoraggiante e costruttivo.

Tra le cure più usate troviamo:

  • Laser per acufeni (soft laser)
  • Vasodilatatori e fluidificanti del sangue
  • Vitamine o additivi nutrizionali
  • Terapie specifiche per la colonna cervicale
  • Terapie odontoiatriche e correzione delle disfunzioni dell'articolazione
    temporo-mandibolare
  • Arricchimento sonoro con mascheratori ambientali