Hear the World: professionisti e star internazionali per la salvaguardia dell’udito

La Fondazione Hear the World lavora in tutto il mondo per migliorare la qualità della vita di coloro che sono affetti da perdita uditiva e fin dal 2006 ha supportato più di 60 progetti in 5 continenti offrendo a centinaia di persone e bambini l’opportunità di una vita migliore. 

Otteniamo più informazioni dall’udito che dalla vista: è un dato di fatto
— Sting

Hear the World ha tra i suoi ambasciatori più di 80 celebrità, che il cantante Bryan Adams ha fotografato nella ormai iconica posa con la mano “a conca” posta vicino all’orecchio, divenuta il simbolo di riconoscimento della Fondazione. Cantanti, attori e personaggi di levatura internazionale (tra cui Sting, Jean Paul Gaultier, Jude Law, Annie Lennox, i nostrani Eros Ramazzotti e Laura Pausini, e molti altri ancora) hanno contribuito ad orientare l’opinione pubblica verso una maggiore consapevolezza sull’importanza dell’udito e sulle conseguenze della sua perdita, e molti di loro oggi sono testimonial di progetti specifici seguiti dalla Fondazione in tutto il mondo. 

Hear the World collabora inoltre attivamente con The Bryan Adams Foundation, l’associazione fondata dall’omonimo cantante, che fornisce aiuto e supporto economico ai progetti destinati a salvaguardare la salute uditiva e i problemi ad essa collegati.