Brian Johnson degli AC/DC abbandona il tour per problemi di udito

Doccia fredda per gli amanti del Rock: il veterano Brian Johnson, leader della band australiana AC/DC, ha lasciato di stucco i suoi fan con la notizia dell’abbandono del “Rock or Bust World Tour”, a causa dell’aggravarsi dei suoi problemi di udito: 

Mi è stato detto che se avessi continuato ad esibirmi, avrei rischiato la sordità totale. Sebbene fossi terrorizzato di fronte alla notizia quel giorno, ero consapevole già da un po’ che la mia parziale perdita di udito stava cominciando ad interferire con le mie performance sul palco. In tutta onestà era qualcosa che non potevo permettere. I nostri fan meritano che le mie performance siano al massimo livello.

Per permettere alla band di completare le date previste della tournée, Axl Rose - ex leader dei Guns N’ Roses – sarà a fianco della band il 7 luglio a Lisbona in sostituzione del loro frontman e probabilmente accompagnerà gli AC/DC anche nelle dieci tappe americane che dovrebbero essere a breve annunciate. 

Malgrado lo stop imposto dai medici, Johnson sembra comunque non intenzionato a ritirarsi del tutto dal mondo della musica: “I miei medici mi hanno detto che posso continuare a registrare in studio e intendo farlo. Per il momento sono focalizzato interamente sulla prosecuzione dei trattamenti medici per migliorare il mio udito. Spero che con il tempo possa migliorare e mi permetta di tornare ai concerti dal vivo. Sebbene l'esito sia incerto, la mia disposizione d'animo è ottimista. Solo il tempo dirà come andranno le cose.” 

Fonti: 
Corriere della Sera → 
TG COM 24 →