Perché i musicisti usano gli auricolari sul palco?

Gli auricolari da palco sono i migliori amici di cantanti e musicisti. Il loro uso è infatti fondamentale per chi si esibisce dal vivo, in quanto aiutano a sentire meglio la propria voce e la musica della band; in pratica, servono ai musicisti per ascoltarsi meglio l’un l’altro.

Le condizioni acustiche sul palco infatti sono tutt’altro che buone, sia per il rumore del pubblico che per le casse rivolte verso gli spettatori. Alcuni cantanti risolvono il problema facendo orientare degli altoparlanti verso di loro (una soluzione tuttavia ingombrante e poco risolutiva, perché orienta il suono verso un solo punto del palco), altri invece preferiscono optare per gli auricolari che hanno una migliore resa sonora, oltre ad essere meno ingombranti di una qualsiasi cuffia. Inoltre, aiutano a regolare i rumori ambientali migliorando notevolmente le condizioni di ascolto.

Si tratta dunque di una grande comodità in ambito musicale che influisce in gran parte sulla riuscita e sulla qualità di un’esibizione live; non è un caso se già negli anni ’60 le rock band avevano compreso la necessità di scegliere cosa sentire e di trovare una soluzione per non influenzare l’ascolto degli altri.