Pulizia e manutenzione degli apparecchi acustici in estate: i nostri consigli

La manutenzione degli apparecchi acustici è molto importante per mantenerne intatte le funzioni nel corso del tempo: ogni giorno infatti l’apparecchio acustico è sottoposto all’aggressione di agenti esterni che, senza le dovute cure, possono causare dei malfunzionamenti elettronici o addirittura la rottura dell’apparecchio.

In estate, con l’aumento progressivo delle temperature, occorre fare ancora più attenzione perché ci sono diversi fattori che possono diventare dei veri e propri nemici dei nostri apparecchi acustici: conoscerli ti aiuterà a prenderti cura del tuo dispositivo nel modo giusto.

La manutenzione degli apparecchi acustici in estate: a cosa fare attenzione
 

CALORE

Il primo aspetto da non sottovalutare è il caldo; la luce del sole infatti è deleteria per gli apparecchi acustici, quindi è bene non lasciarli mai sotto la luce diretta perché, se molto forte, può addirittura arrivare a sciogliere i componenti in plastica del dispositivo

Il consiglio di Udisens:

Prima di un tuffo al mare o in piscina riponi sempre all’ombra il tuo apparecchio acustico; nel caso in cui dovesse entrare in contatto con l’acqua, non usare fonti di calore dirette per asciugarlo (nemmeno il phon): inseriscilo in un kit apposito per l’asciugatura o, in alternativa, apri il vano della batteria e aspetta che l’apparecchio si asciughi da solo. Ricordati inoltre di non lasciarlo mai in macchina.

SUDORE

D’estate si suda di più, è inevitabile; il problema si pone soprattutto quando si fanno lunghe passeggiate o magari si è in spiaggia, perché la sudorazione corporea aumenta e il sudore può causare danni al ricevitore e ai punti di contatto della batteria.

Il consiglio di Udisens:

Il più delle volte è sufficiente asciugare manualmente l’apparecchio acustico; assicurati però che il tuo dispositivo abbia un rivestimento adeguato, resistente alla sudorazione. In caso di dubbio, rivolgiti al tuo audioprotesista di fiducia.

UMIDITÀ

Con il caldo l’umidità aumenta, e con essa aumenta il rischio che nell’apparecchio acustico si crei una condensa interna che può alterare le prestazioni del dispositivo.

Il consiglio di Udisens:

Assicurati di avere le apposite pastiglie disidratanti e un contenitore adeguato dove riporre l’apparecchio acustico: nell’arco di una notte il tuo dispositivo sarà completamente asciutto e privo di umidità.

ALLERGENI

Polline e allergeni associati al caldo possono accumularsi facilmente negli apparecchi acustici e bloccare le porte dei microfoni.

Il consiglio di Udisens:

Usa un panno morbido e asciutto per pulire l’apparecchio acustico da eventuali accumuli; se necessario, rivolgiti a un audioprotesista per una pulizia più profonda.

La pulizia degli apparecchi acustici richiede qualche piccola accortezza che però può assicurare al tuo dispositivo una lunga vita: così potrai goderti l’estate senza preoccupazioni e senza perderti neanche un momento!

Vuoi prenderti cura del tuo dispositivo nel modo giusto? Scopri i nostri prodotti per la pulizia degli apparecchi acustici.