Perdita dell’udito: i diversi livelli di gravità

La perdita di udito può insorgere a ogni età e in diverse forme di gravità. Circa 466 milioni di persone al mondo soffrono di ipoacusia e quasi 1 persona su 3 soffre di perdita dell'udito , oltre i 65 anni. Un esame audiometrico è indispensabile per stabilire l’entità del danno all’udito, ma come viene classificata la perdita uditiva? Scopriamolo insieme.

livelli-perdita-uditiva.png

Tipi di ipoacusia: quali sono?

Innanzitutto possiamo distinguere 3 tipi di ipoacusia:

Ipoacusia trasmissiva

Il danno riguarda la parte esterna o media del nostro orecchio. Spesso è causata da un’ostruzione come un tappo di cerume o un’infezione dell’orecchio.

Ipoacusia neurosensoriale percettiva

Il danno è totalmente a carico delle cellule ciliate dell’orecchio interno. Si tratta di una delle più comuni perdite permanenti dell’udito e molte volte è causata dall’invecchiamento o da un trauma.

Ipoacusia mista

Si tratta di un tipo di perdita dell’udito causata dall’insorgere contemporaneo di un’ipoacusia trasmissiva e di un’ipoacusia neurosensoriale. In questo caso si verifica un danno sia nella parte meccanica sia nella parte nervosa dell'orecchio.

Fattori che determinano la perdita uditiva

La perdita dell’udito, a seconda dei casi, può essere influenzata dai seguenti fattori:

  • Età.

  • Rumore.

  • Ereditarietà.

  • Infezioni.

  • Farmaci, alcool, fumo.

Perdita uditiva: com’è classificata?

In base ai risultati ottenuti con un test audiometrico, l’ipoacusia viene classificata nei seguenti livelli:

udito-normale.png

Udito normale

0-20 db

La persona non presenta problemi di udito.

ipoacusia lieve copia.png

Ipoacusia lieve

21-40 db

La persona può avere qualche difficoltà a seguire un discorso, soprattutto in situazioni rumorose.

ipoacusia-media.png

Ipoacusia media

41-70 db

La persona può incontrare difficoltà ad affrontare una conversazione senza un apparecchio acustico.

ipoacusia-grave.png

Ipoacusia grave

71-90 db

In questo caso si parla di una sordità di entità importante per la quale è imprescindibile l’uso di un apparecchio acustico.

sordità-profonda.png

Sordità profonda

91-119 db

La persona è del tutto incapace di percepire i suoni e può trarre beneficio da un impianto cocleare.

Non aspettare che il tuo udito peggiori:
prenota un esame audiometrico.

Un test dell’udito ci aiuterà a definire l’entità del tuo danno uditivo e a indirizzarti verso la soluzione acustica più adatta a te. Non far peggiorare il tuo udito senza fare nulla: rivolgiti a un audioprotesista esperto.